L'associazione

Presentazione

Assonautica (Associazione Nazionale per la Nautica da diporto) è una organizzazione no profit del sistema delle Camere di Commercio Italiane.

La rete si articola in due sezioni regionali e 32 sezioni provinciali. La sede provinciale di Palermo, costituita nel 1974, opera per lo sviluppo della nautica da diporto e del turismo nautico avvalendosi della collaborazione di istituzioni regionali, provinciali e comunali.

Con gli Enti del Turismo e con le Società che operano nel settore della nautica (charter, diving, circoli), promuove il turismo nautico in Sicilia nelle più importanti fiere e saloni internazionali.

L'obiettivo di Assonautica è quello di sviluppare e diffondere la cultura del mare, ma anche favorire lo sviluppo economico e l'imprenditorialità locale che opera nel settore della nautica, ma al tempo stesso sensibilizzare al rispetto e alla salvaguardia dell'ambiente e dell'ecosistema marino, collaborando anche con istituti di ricerca, scuole ed enti pubblici e privati.

La passione per il mare, unitamente alla sinergia e all'affiatamento che lega le risorse umane che rappresentano Assonautica Palermo, si esplica attraverso un impegno costante volto alla crescita dell'associazione in sù così come dei suoi soci.

Mission

Come un faro che orienta all'ingresso in porto, la mission di Assonautica è segnalare e valorizzare le opportunità e le ricchezze offerte dal mare, incoraggiandone e promuovendone una fruizione che non smetta mai di essere eco-compatibile ed eco-sostenibile.

Per questo, nell'ambito dei corsi per il conseguimento della patente nautica, viene riservata una particolare attenzione ai temi del rispetto dell'ecosistema marino e della responsabilita civile nei confronti di diportisti e bagnanti.

Vengono realizzati periodici corsi di formazione sui temi della security in mare per diffondere temi fondamentali affinché vivere il mare possa essere un'esperienza gratificante, ove la tutela dell'ambiente si accompagni a quella degli individui.

L'auspicio più grande è quello di sentir parlare del mare sempre meno in occasione di disastri ambientali o di incidenti umani, e sempre più in chiave di sviluppo e di crescita.
Il rispetto del mare implica la consapevolezza dei suoi limiti di sostenibilità oltre che delle cantevoli risorse offerte da coste e fondali; per questo l'attenzione di Assonautica Palermo si rivolge anche alle società di diving che, attraverso la loro attività, offrono a turisti ed appassionati l'opportunità di guardare oltre la superficie del mare, purchè nel rispetto dell'equilibrio e della quiete che vi regnano indisturbate.

La crescente espansione del pescaturismo ha sollecitato un diffuso impegno nei confronti del rispetto di ecosistemi che vanno salvaguardati, avvicinandosi anche a chi eroga i servizi di pesca d'altura puntando alla costante ricerca del delicato equilibrio che contraddistingue il turismo sostenibile.

La Mission di Assonautica Palermo tiene conto anche dello sviluppo economico connesso al turismo nautico, ed in particolar modo della imprenditorialità che si rivolge alla costruzione/ristrutturazione di porti ed approdi ed alle imprese che operano per l'erogazione di servizi turistici che possano incrementare l'economia territoriale.

Anche per questo vengono dedicati notevoli sforzi alle attività di promozione del turismo nautico, istituendo una fitta rete di collaborazione ed interazione con gli operatori di settore, aggiornandoli costantemente su aspetti normativi che non siano regolamentati unicamente dagli organi istituzionali, ma anche e soprattutto da un'etica che possa innescare i meccanismi virtuosi della responsabilità sociale.

Ritenendo che tutto ciò necessiti di continue e puntuali operazioni di informazione e sensibilizzazione, si è scelto di curare particolarmente la comunicazione come uno dei punti di forza dell'attività dell'Associazione.

Comunicare con le persone, così come con le società, le istituzioni, gli enti di ricerca e di formazione, rappresenta un canale d'azione privilegiato che viene perseguito proattivamente, attraverso manifestazioni e programmi di sensibilizzazione.

Il tutto attraverso una politica di "porta aperta ad un mare di iniziative" che incoraggi chiunque desideri mettersi in contatto telefonico con Assonautica o a recarsi direttamente presso la sede dell'Associazione.

Storia

L'Assonautica provinciale di Palermo, associazione no profit costituita nel 1974 e promossa dalla Camera del Commercio dell'Industria e dell'Artigianato, è una delle 32 sezioni provinciali dell'Assonautica Nazionale.

L'articolo 3 dello Statuto recita: "Assonautica provinciale di Palermo esercita a livello provinciale tutte le attività necessarie allo sviluppo della nautica da diporto, promuove il turismo nautico e tutte le attività economiche, produttive e sociali ad esso collegate e collabora con la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Palermo per qualificare e incrementare l'attività del settore". Fin dal momento della sua fondazione ha puntato all'attivazione di una vasta gamma di servizi assistenziali e di consulenza da offrire a tutti i diportisti nautici.

Nel 1978 è stato posto al primo punto del programma il problema dell'assistenza in mare, a cui si è risposto aderendo al progetto promosso dalla Sede Nazionale per la sperimentazione di sistema di radiolocalizzazione automatico. Esso consisteva di un sistema di radiogoniometri in VHF opportunamente dislocati lungo la costa ed un piccolo apparecchio trasmettitore di segnali codificati da portare a seguito dei natanti.

L'attenzione dell'Associazione si è rivolta in particolare alla mancanza di approdi turistici ed alla carente disciplina giuridica riguardante la nautica del diporto. In tale ottica si colloca il contributo elargito per la realizzazione delle infrastrutture del porto turistico di San Nicola l'Arena. Una tappa fondamentale della storia di Assonautica Palermo è rappresentata dalla concessione ottenuta nel 1984 dell'Area Portuale della "Zona Cala" e dalla convenzione stipulata con la società Marina di Villa Igiea che ha offerto tariffe speciali per l'ormeggio a tutti i diportisti soci di Assonautica.

Negli anni '90 l'Associazione ha ottenuto il riconoscimento dal Ministero della Marina Mercantile di Associazione nautica abilitata alla gestione di corsi per il conseguimento di patenti nautiche.
Varie attività collaterali hanno contribuito ad espandere l'eco pubblica dell'Associazione quali, ad esempio, la partecipazione a mostre e fiere nautiche sia in Italia sia all'estero. Fa parte dei compiti statuari anche l'organizzazione di convegni, conferenze e manifestazioni per approfondire le conoscenze sul vasto, ma non ancora conosciuto, mondo della nautica da diporto.

Tutto questo, e molto di più, costituiscono il patrimonio dell'Assonautica che si propone a difesa degli interessi e delle richieste della nautica da diporto, per favorire l'accrescersi della passione per il mare, specialmente da parte delle nuove generazioni.

Statuto
Sedi regionali / provinciali

L'utilizzo dei cookie su questo sito serve a migliorare l'esperienza di navigazione. Leggi la policy su Cookies